Tribunale Cosenza, Risarcimento Danni e Affidamento Figlio ai Servizi Sociali

0
3067

Tribunale di Cosenza, Sentenza n. 2044 del 18/10/2017.

tribunale_cs_sentenza_2044_2017

In sintesi:

– il Tribunale di Cosenza deposita una sentenza relativa ad un caso di “alienazione parentale molto grave” in cui il genitore alienante è il padre, l’alienato la madre
– l’età del minore non permette un allontanamento dalla figura paterna
– il minore rifiuta categoricamente la figura materna e i suoi familiari

Il Tribunale di Cosenza:

– affida il minore ai Servizi Sociali
– dispone il collocamento prevalente del minore presso il padre
– ammonisce il padre ad astenersi dal tenere condotte ostative delle frequentazioni madre-figlio
– condanna il ricorrente (padre) al risarcimento dei danni in favore della resistente e del figlio che quantifica in 5.000 € per ciascuno.

“Il pregiudizio che il padre ha sin qui arrecato al diritto del minore alla bigenitorialità ne attenua sensibilmente l’idoneità genitoriale, la quale si misura anche attraverso la valutazione della capacità di preservare la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore (cfr. Cass. 6919/16)”

“Non può essere invece accolto il suggerimento del consulente di parte del padre di predisporre “un intervento psicologico con finalità clinico trasformative che sia rivolto anche ai genitori”, prescrizioni di tal genere esulando dai poteri del giudice investito dalla controversia sull’affidamento dei minori (cfr. Cass. 13506/15).